blog-post-img-2474

Depurazione dalle tossine

Si parla spesso di depurazione dalle tossine. Ma cosa sono le tossine in termini semplici? Le tossine sono delle sostanze presenti negli alimenti e nell’ambiente ma sono anche il prodotto di scarto del nostro metabolismo e dei batteri che vivono abitualmente nel nostro organismo.

In un individuo sano queste tossine vengono eliminate attraverso gli organi emuntori che funzionano da filtro: fegato, reni, pelle, intestino e polmoni. In particolari situazioni però l’organismo non riesce ad eliminare in maniera efficace le tossine e si può arrivare ad un accumulo che se non controllato può creare diversi problemi.
Le cause più frequenti di accumulo delle tossine sono ad esempio le classiche abbuffate delle feste o il cambio di alimentazione durante una vacanza, in cui mangiamo più del nostro fabbisogno e spesso ci concediamo cibi diversi dalla nostra dieta abituale, creando così un sovraccarico che riduce la capacità digestiva dell’organismo e l’efficienza dell’organismo nell’eliminazione di tali scarti, per cui le tossine non vengono smaltite correttamente e si accumulano nelle nostre cellule creando vari disturbi, tra i quali i più frequenti sono gonfiore, acidità di stomaco e reflusso, mal di testa, sensazione di appesantimento e stanchezza ma anche reazioni cutanee, colorito spento, fino ad arrivare ad un abbassamento delle difese immunitarie.
Anche la classica malinconia tipica dei mesi invernali può essere un sintomo di un eccessivo accumulo di tossine, non soltanto a livello fisico ma anche mentale, causato da tutti quegli alimenti, situazioni ed emozioni (stress ed eustress) con cui l’individuo è venuto in contatto e non ha digerito e metabolizzato. Una efficace depurazione dalle tossine unita ad una regolare routine quotidiana e a qualche momento di riposo durante la giornata aiutano a far passare facilmente questa malinconia.
Depurare l’organismo dalle tossine significa favorirne l’eliminazione ed agire sulla capacità digestiva dell’individuo, riattivandola.
I rimedi più efficaci per eliminare le tossine sono vari e si possono associare a seconda della propria esigenza: un’attività fisica moderata e costante, come camminare per trenta minuti al giorno, può aiutare a riattivare il metabolismo; è preferibile invece evitare sforzi fisici troppo intensi che potrebbero produrre metaboliti acidi, come ad esempio l’acido lattico. E’ poi fondamentale mangiare e dormire ad orari regolari e riequilibrare la routine giornaliera, lasciando spazio al riposo.
Per accelerare il processo di disintossicazione può essere utile bere dell’acqua calda (bollita per 15 minuti) più volte nell’arco della giornata.
Inoltre è importante seguire una dieta in accordo con la propria costituzione individuale, che dipende da fattori genetici, dallo stile di vita, dalle abitudini alimentari. Ciò significa che una dieta, per poter essere definita sana ed equilibrata, dovrebbe essere diversa per ciascuno di noi, perché ogni individuo è unico ed irripetibile e differente dagli altri.
Alcune semplici indicazioni sono valide per tutti: evitare l’uso di alcolici e zuccheri semplici, fare una cena leggera e limitare l’utilizzo di cibi molto grassi, tenendo conto che per un individuo sano qualche piccolo strappo alla regola non comporta un problema.
Il digiuno è sconsigliabile perché riduce la capacità digestiva e di conseguenza il metabolismo. Una buona alternativa è seguire un giorno di dieta liquida senza sale: si fanno bollire diverse verdure in acqua senza sale e se ne beve il brodo caldo nell’arco della giornata. In questo modo si aiuta l’organismo a disintossicarsi senza togliere energie.

Se necessario, si possono anche assumere dei rimedi naturali, dietro consiglio del proprio medico o farmacista. I più comunemente usati per una naturale depurazione dalle tossine sono:
– Tarassaco: è un depurativo ed ha anche una blanda azione lassativa e diuretica. La radice si può assumere sotto forma di decotto: un cucchiaino in una tazza d’acqua bollente da lasciare in infusione per 10 minuti, anche 3 volte al giorno.
– Carciofo: si può utilizzare come alimento o anche in gocce come tintura madre o capsule; è un epatoprotettore, regola la produzione di bile ed aiuta a ridurre il colesterolo.
– Aloe: ha svariate proprietà benefiche, a partire da quella di protezione sulla mucosa gastrica, è infatti utile come emolliente e lenitivo del tratto gastrico e depura l’organismo. Si utilizza il succo puro, 50 ml una o due volte al giorno, preferibilmente a stomaco vuoto.
– Zenzero: migliora la capacità digestiva, è un ottimo antifermentativo. Si può usare la radice pura grattuggiata sui cibi oppure farla macerare in succo di limone e sale di roccia e mangiarne un pezzetto prima dei pasti.
– Finocchio: i frutti di questa pianta (che impropriamente chiamiamo semi) sono utili in caso di gonfiore e spasmi del tratto intestinale; si possono usare puri, masticandone una manciata dopo i pasti principali oppure preparare un infuso mettendone un cucchiaino in una tazza d’acqua bollente per 10-15 minuti. In alternativa si può usare la tintura madre diluita in poca acqua.
– Linfa di betulla: il macerato glicerico è un rimedio che facilita l’eliminazione di scorie dall’organismo ed ha anche una buona azione drenante.

In conclusione, per raggiungere una salute ideale è indispensabile creare e mantenere l’equilibrio della propria costituzione.
Per capire qual è la propria costituzione ci si può rivolgere ad un bravo nutrizionista che è in grado di consigliare l’alimentazione più corretta per ciascuno.
Un tipo di esame molto interessante, che può essere complementare alla normale visita clinica, è la diagnosi del polso ayurvedica: con tre dita sul polso, l’esperto ayurvedico è in grado di leggere una storia dettagliata della nostra fisiologia e definire gli eventuali squilibri presenti.

Da Biopharm Parafarmacia Sassari offriamo periodicamente delle consulenze effettuate da una naturopata specializzata in medicina ayurvedica e nella diagnosi del polso.
Per maggiori informazioni vai al modulo Contatti.

 

NOTA BENE:

Il solo scopo di questo blog è quello di fornire informazioni di carattere generale su vari argomenti. Queste informazioni non vanno usate per diagnosticare, trattare, curare o prevenire alcuna malattia. Se hai un problema di salute serio, cronico o acuto, consulta un medico che possa aiutarti.

Nessun commento