blog-post-img-1919

Oli Essenziali

Gli oli essenziali sono prodotti naturali estratti in genere per distillazione da parti di piante ed erbe officinali cosiddette “aromatiche”.
Sono sostanze di composizione assai complessa che rappresentano l’essenza della pianta, presenti sotto forma di minuscole goccioline nei petali dei fiori, nella buccia dei frutti, nella resina e nella corteccia degli alberi e nelle radici e/o foglie delle erbe e piante aromatiche.

Pur essendo chiamati “oli” la loro struttura molecolare e consistenza è ben diversa dai normali oli vegetali, ai quali siamo abituati.

Sono elementi volatili, solubili in alcol e olio, ma non in acqua. La quantità contenuta in un vegetale dipende dalla specie, dal clima, dal tipo di terreno e dalla stagione in cui la pianta viene raccolta.
Sono sostanze oleose, liquide e molto volatili e proprio per questa loro caratteristica stimolano fortemente l’olfatto ed evaporano facilmente. Per questo, al fine di preservarne aroma e proprietà, gli oli essenziali vanno conservati con cura, chiudendo saldamente le boccette che li contengono e riponendole in un luogo che sia al riparo dalla luce e dal calore.
Se correttamente conservati, gli oli possono mantenere le loro caratteristiche per molti mesi o addirittura anni, tranne pochissime eccezioni (gli oli di agrumi, ad esempio, si conservano al massimo per sei mesi dall’apertura).

Proprietà e usi degli oli essenziali

Uso topico
Massaggi: nel massaggio aromaterapico* uno o più oli essenziali vengono aggiunti ad un olio vegetale (ad esempio olio di mandorle dolci, sesamo, germe di grano, borragine, jojoba) oppure ad una crema base che servono per diluire gli oli essenziali stessi e facilitarne l’assorbimento cutaneo.
Per evitare che la miscela irrancidisca, si può aggiungere l’olio essenziale al momento dell’uso oppure utilizzare boccette piccole in vetro scuro e conservarle al massimo per 3 mesi al riparo da luce e fonti di calore.
Bagni e pediluvi: un altro utilizzo molto semplice degli oli essenziali è diluirli nell’acqua della vasca da bagno (anche con idromassaggio) o di un pediluvio per sfruttarne le proprietà benefiche.
Maschere di bellezza: si aggiungono una o più essenze ad una maschera già pronta o preparata in casa artigianalmente, ad esempio l’olio essenziale di Rosmarino si può unire ad una miscela di argilla verde ventilata e qualche goccia di limone per un’azione astringente; qualche goccia di olio essenziale di Camomilla Romana aggiunta a due cucchiai di yogurt ha invece un’effetto antiarrossamento e lenitivo.

* L’aromaterapia è una branca della fitoterapia classica che utilizza le proprietà altamente volatili degli oli essenziali, soprattutto per uso esterno, a scopo cosmetico, salutistico o terapeutico.

Uso inalatorio
Suffumigi: gli oli essenziali (in genere quelli con proprietà balsamiche) vengono disciolti in una bacinella di acqua bollente e se ne inalano i vapori.
Diffusione ambientale: mettere alcune gocce nella vaschetta dei caloriferi consente di diffondere l’essenza per tutta la stanza. Un’alternativa sono i diffusori di essenze in ceramica o i vaporizzatori elettrici, che diffondono nell’aria le proprietà degli oli grazie al calore.

Uso interno
Alcune essenze possono essere assunte anche per via interna diluendone 2 gocce nel miele o su un pizzico di zucchero di canna. Nonostante ogni olio essenziale sia dotato di una propria attività specifica (balsamico, digestivo, antispasmodico, carminativo, rilassante, depurativo), tutti gli oli essenziali, anche se in diversa misura, hanno proprietà antisettiche e antibiotiche e sono in grado di sostenere le nostre difese immunitarie. E’ quindi possibile anche una loro assunzione orale, chiedendo prima il parere di un esperto, .

Da Biopharm Parafarmacia Sassari trovi un assortimento degli oli essenziali più utilizzati, anche confezionati da aziende locali.

Per maggiori informazioni, visita il modulo Contatti.

Avvertenze: gli oli essenziali sono sostanze concentrate, non vanno utilizzati puri ma diluiti, evitando il contatto con occhi e mucose, sono da tenere in luogo fresco e lontano dalla portata dei bambini.

NOTA BENE:

Il solo scopo di questo blog è quello di fornire informazioni di carattere generale su vari argomenti. Queste informazioni non vanno usate per diagnosticare, trattare, curare o prevenire alcuna malattia. Se hai un problema di salute serio, cronico o acuto, consulta un medico che possa aiutarti.

Nessun commento